Vai al contenuto

PUTT Regionale

Dal PUTT della Regione risulta che il patrimonio boschivo della Valle della Cupa rappresenta un’entità naturale piuttosto ridotta costituita da limitate aree naturali e da discrete estensioni di boschi soprattutto estesi lungo il versante delle serre. Il resto del paesaggio è rappresentato da aree agricole coltivate a vigneti e a oliveti.
Dal Piano urbanistico regionale emerge che il territorio comunale di Lequile ha un patrimonio boschivo esiguo e poco significativo ai fini del rischio incendi.
La localizzazione delle superfici boscate presenti nel territorio comunale, è stata riportata nella Tavola 1.

Carta dei vincoli e dei valori ambientali e territoriali
Tavola1. Carta dei vincoli e dei valori ambientali e territoriali

Il perimetro delle superfici boscate derivano da quelle individuate dagli Ambiti Territoriali Distinti del PUTT. Dalla figura si può notare l’esigua superficie boscata individuata dal PUTT.

Le superfici boscate rilevanti che sono state individuate sono:

  1. area situata a nord del centro urbano a ridosso della SS 101 località “Bosco Buia”. L’area perimetrata dal PUTT ha una superficie complessiva di circa 33.8 ha, si presenta con vegetazione ad alto fusto resinoso circondato da terreni agricoli, il depuratore comunale e case sparse abitate;
  2. area situata a sud del centro urbano, lungo la SS 101 denominato “Bosco Ranti”, le aree perimetrate dal PUTT hanno una superficie complessiva di 8,5 ha. e presentano una vegetazione di alto fusto;
  3. Area situata a sus-est del centro urbano di Lequile in corrispondenza dell’intersezione delle due arterie stradali “bretella Gallipoli-Maglie” e SP Lecce-Galatina denominato “Bosco masseria Capoccia” di circa 4.000 metri quadrati.
Accessibility