Vai al contenuto

PAI

Nella Tavola 6 è stata riportata la carta del rischio idraulico e idrogeologico del territorio comunale di Lequile estratta dal P.A.I. (Piano di Assetto Idrogeologico) della Regione Puglia.
Sul territorio comunale di Lequile il PAI ha individuato tre aree ad “Alta Pericolosità” (AP) di inondazione ed una a “Rischio Idraulico” (R4).
La prima area ad alta pericolosità ha una estensione di circa 1,4 ha, ed è collocata a ovest del centro urbano, a ridosso della SS 101 al confine con il comune di San Pietro in Lama e include il canale “Maria Quarta”.
La seconda area ad alta pericolosità è più estesa della precedente (poco più di 7 ha), è situata tra il centro abitato e la SS 101, inoltre la stessa area è stata classificata anche come rischio idraulico (R4).
Infine la terza area (poco più di 10 ha) è collocata a nord del centro abitato, tra il confine comunale e la SS 101, e comprende al suo interno le cave esistenti tra le due masserie “Quarta” e “Raho”.

Tavola 6. Carta del rischio idraulico e idrogeologico.
Tavola 6. Carta del rischio idraulico e idrogeologico.

Dalla carta emerge quindi che il comune di Lequile rientra tra i comuni a rischio idrogeologico individuati del PAI. Nella consapevolezza che non si potrà tener conto esclusivamente delle sole indicazioni contenute nei Piani di Bacino per l’assetto Idrogeologico (PAI), in quanto non sufficienti alla pianificazione di protezione civile, anche per l’assenza di riferimento agli scenari di pericolosità, e quindi di criticità, più frequenti e localizzati.
È bene ricordare infatti che ancora recentemente la pericolosità e i danni maggiori si sono manifestati a seguito di eventi anche non particolarmente intensi ma localizzati in aree fortemente urbanizzate e vulnerabili, ancorché limitate, le cui cause sono senza dubbio da imputare anche ad uno sviluppo urbanistico spesso non adeguato alle particolari caratteristiche orografiche della zona, la cui superficie di territorio in genere è risultata essere a basso indice di permeabilità.
Inoltre è da fare presente che durante la stagione invernale in alcune parti del territorio comunale a seguito di eventi piovosi eccezionali e anche di breve durata si verificano fenomeni di allagamenti del terreno (ad esempio lungo la SP 20 a ridosso della SS 101 nei pressi della masseria Tramacere).

Accessibility